RECENSIONE: SiVa – Argomenti che non vi interessano, scritti con i piedi

Recensione di Claudio Delicato

Dal mio personale punto di vista Argomenti che non vi interessano, scritti con i piedi è assimilabile all’istituzione dei campionati mondiali di nuoto sincronizzato in piscine olimpioniche piene di mostarda vicentina: non nego che come iniziativa possa suscitare un certo riscontro, ma onestamente non ne capisco il senso.

Intendiamoci, SiVa è un cantautore di pregevole fattura con una grande cultura musicale: i suoi componimenti sono di ottimo livello, le capacità tecniche buone, gli arrangiamenti interessanti, le chitarre e gli ostinati di batteria viaggiano che è un piacere. Ma il disco appare un po’ disordinato e non si capisce dove voglia andare a parare. L’autore attraversa quattro o cinque generi musicali nell’arco di un solo LP (la canzone popolare, l’elettronica, il più classico cantautorato italiano, la popular brasileira), cosa che a mio parere non ti puoi permettere di fare se non ti chiami Daniele Silvestri – non per il nome, per carità, quanto per il fatto che sono rari i cantautori in grado di comporre dischi così variegati con quel tocco in più che renda omogeneo il tutto, e a mio parere SiVa non è fra questi.

Ma se il giudizio globale sull’aspetto musicale è positivo, pur con margini di miglioramento, è nei testi che Argomenti che non vi interessano, scritti con i piedi zoppica maggiormente: l’umorismo è demenziale, ai limiti del Colorado Cafè (“le mademoiselle francesi non fan uso del bidet” – in Mademoiselle Strap-on – è una frase che non avrei mai voluto sentire in una canzone, a meno che non sia dei Prophilax), e in molte circostanze suona parecchio forzato, vedasi Religione tecnica. Il citazionismo in qualche circostanza può risultare simpatico (la sigla di Kenshiro in Filomena), ma quando è così esasperato diventa fastidioso, come nell’incomprensibile finale di A seguire dj set, e l’intera Mademoiselle Strap-on; se poi ci mettiamo il fatto che Amore nel traffico (non te meno quasi mai) è una parodia in romanesco di Le coppie de I Cani di cui non credo nessuno sentisse il bisogno… insomma, un quarantacinquenne fa le cover de I Cani. Praticamente abbiamo saltato una generazione (EDIT: SiVa in realtà ha 29 anni, l’equivoco viene dal volutamente ambiguo comunicato stampa).

L’impressione è che Argomenti che non vi interessano, scritti con i piedi sia un disco poco sincero, parecchio acchiappone, che pare inseguire la strizzata d’occhio e il colpo di gomito invece di dare un messaggio chiaro e definito, insomma: non capisco cosa lo stesso SiVa voglia da questo album (l’urgenza di comporre l’ha davvero portato a scrivere pezzi del genere?). Si vede a partire dai già citati testi – se si fa ironia, bisogna essere in grado di farla – per finire con il modo di presentare l’LP, scaricabile tramite un codice posto sul manico di uno spazzolino da denti in un packaging che comprende anche una piccola confezione di dentifricio, perché “in un mondo di musicisti che stampano dischi per poi utilizzarli come reggi-tavolini zoppicanti tanto vale proporre qualcosa di diverso… il disco te lo dai sui denti? Beh, allora prima, almeno, lavateli!” (boh).

Si vede che siamo di fronte a un musicista preparato, che per i testi dovrebbe trovarsi un autore ma dal punto di vista compositivo risulta interessante, specie quando si cimenta nella canzone popolare. Ma questa volta non mi hai convinto, SiVa. Puoi fare di meglio e si vede. Alla prossima.

ARGOMENTI CHE NON VI INTERESSANO, SCRITTI CON I PIEDI – SiVa
(Lapidarie Incisioni, 2014)

  1. Saggezza bipolare
  2. A seguire dj set
  3. La settimana prima che finisse il mondo
  4. Mademoiselle Strap-on
  5. Cena esistenzialista
  6. Religione tecnica
  7. Filomena
  8. Amore nel traffico (non te meno quasi mai)
  9. Unplugged in Isernia
  10. Saudade in si sette

SiVa SUL WEB

Claudio Delicato è anche su ciclofrenia.it™ (Facebook/Twitter)

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...