RECENSIONE: Marcello e il mio amico Tommaso – Nudità

Recensione di Antonio Asquino

Marcello e il mio amico Tommaso hanno dalla loro diverse frecce al proprio arco: la prima è l’originalità degli arrangiamenti dovuta alla strumentazione schierata: una chitarra acustica, un oboe, un clarinetto, una batteria minimale, un violoncello e voce maschile e femminile (forse è anche per questo assetto che mi fanno venire in mente i grandiosi Magnetic Fields che hanno anche coverizzato), poi ci sono le melodie sempre eleganti e fresche e infine i testi con cui Marcello Newman (già chitarrista dei mai dimenticati Jacqueries) dipinge un universo di relazioni interpersonali dove amori supposti, incomprensioni, ironia malinconica e immagini suggestive la fanno da padrone senza mai risultare banali o sature di zuccheri.

Nudità è il loro primo disco cantato in italiano, dopo l’EP di esordio Chounette che conteneva solo brani in inglese, esce per la 42 Records ed è disponibile in download gratuito, anche se è consigliabile procurarsi la versione ufficiale in formato libro e se qualcuno di voi dovesse chiedersi perché, non solo non merita risposta ma forse farebbe meglio a smettere di leggere questa recensione (e probabilmente anche qualsiasi altra).

Il disco si apre con un intro chitarristico di atmosfera che prepara il terreno per Blues Balneare (primo singolo estratto), una delizia pop incalzante e con un crescendo mozzafiato di cui consiglio anche la visione del video, originale, a basso costo, efficace ed alieno quanto basta. A seguire troviamo Piscina, tra arpeggi di chitarra, intrecci vocali ed apertura melodiche memorabili. Una vena sarcastica pervade quel bellissimo bozzetto di folk urbano che è Erica, mentre Baricentro è decisamente più ritmata ma meno efficace nella melodia.

A metà disco un altro strumentale chitarristico fa da spartiacque prima della travolgente Il Walzer Del Martedì Sera, cadenzata come il titolo promette, nonché uno dei pezzi più belli del disco. Bossa Nova è, chi l’avrebbe mai detto, appunto una bossa nova, che ha il suo punto di forza nel testo a cui fa seguito il secondo singolo, Coro Alpino, traccia esclusivamente vocale e splendido esempio di riutilizzo di un canone musicale antico e in disuso, ripreso con estro e maestria. Il clarinetto si prende la scena all’inizio di Dio, anche qui ritroviamo un approccio ritmico che fa pensare alla bossa, ironia agrodolce e saudade all’italiana producono un risultato apprezzabile ed incisivo. Chiude la meravigliosa Per Mikhail, una delle vette dell’album, superbamente orchestrata, scritta e cantata, disvela ulteriormente il talento del gruppo ed è efficace nel suo lasciare all’ascoltatore un senso di appartenenza al discorso concettuale di tutto il disco ma, allo stesso tempo, di incompletezza perché a questo punto vorresti sentirne ancora e non ti resta che ricominciare.

È doveroso citare nomi, cognomi e strumenti dei protagonisti principali di questo gioiellino estivo che ha il solo difetto della brevità: Marcello Enea Newman (Chitarre, tastiera, pianoforte harmonium, voci), Tommaso Venanzi (Violoncello, voci), Gianlorenzo Nardi (oboe), Margherita Vicario (voci) Lorenzo Autorino (clarinetto), Giorgio Ruzziconi (batteria minimale e percussioni). Nudità è un gran bell’ascoltare, originale e intelligente quanto basta per non essere inglobato dalla massa amorfa delle solite produzioni italiane.

NUDITÀ – MARCELLO E IL MIO AMICO TOMMASO
(42 Records, 2013)

  1. Introduzione
  2. Blues Balneare
  3. Piscina
  4. Erica
  5. Baricentro
  6. Intermezzo
  7. Il valzer del martedì sera
  8. Bossa nova
  9. Coro alpino
  10. Dio
  11. Per Mikhail

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...